Come superare il legalismo cristiano

Spargi l'amore

Confessioni di un ex legale

Viral Believer è supportato dal lettore. Potremmo guadagnare una piccola commissione dai prodotti che consigliamo senza alcun costo per te. Per saperne di più

Ciao. Mi chiamo Duke e sono un ex legale.

Uso la riga di apertura che viene utilizzata nella maggior parte dei programmi a 12 passaggi per un motivo. Il legalismo cristiano può essere altrettanto distruttivo per la tua vita e per la vita di coloro che ti circondano quanto l'alcolismo, la tossicodipendenza, la dipendenza dal porno, ecc.

In effetti, la radice del legalismo è ciò che autorizza molti di questi stili di vita distruttivi e io ero un legalista.

Molti cristiani, come me un tempo, conoscono la loro Bibbia, frequentano la chiesa, servono persino nel ministero come me, eppure lottano per conoscere o comprendere il nucleo del messaggio del Vangelo.

Possono citare le promesse di Dio e persino agire come se fossero in piedi nella fede, ma quando si tratta di avere fede nell'amore e nella grazia di Dio per loro personalmente, non sono all'altezza e operano con un atteggiamento di cuore che sente che il Suo amore deve essere guadagnato e che i loro sforzi sono ancora insufficienti.

Per questo si sentono invece inadeguati, indegni e separati da Lui.

Come superare il legalismo cristiano

Anche se dicono di sapere e possono citare che Gesù è morto sulla croce per i loro peccati in modo che non siano giudicati secondo le loro opere, operano da una mentalità performativa. Soffrono del legalismo cristiano.

Vivono secondo lo spirito della legge piuttosto che nella fede nell'opera compiuta di Cristo sulla croce. Sono ancora schiavi della religione basata sulle prestazioni.

L'apostolo Paolo avvertì di questo i cristiani della Galazia quando scrisse questo.

Galati 5: 4

Perché se cercate di rimettervi a posto con Dio osservando la legge, siete stati tagliati fuori da Cristo! Ti sei allontanato dalla grazia di Dio.

Quindi, come fai a sapere se sei caduto in questa trappola della religione basata sulla performance? Come fai a sapere che stai praticando il cristianesimo legalistico?

Ecco 7 sintomi che le persone mostrano quando operano con un atteggiamento di cuore legalistico piuttosto che riporre la loro fede solo nell'opera di Cristo.

religione basata sulla performance

7 sintomi di una persona che soffre di legalismo cristiano

# 1. Mancanza di gioia

Gesù non è venuto perché potessimo avere noie. È venuto perché potessimo avere gioia.

1 Peter 1: 8

8 Lo ami anche se non l'hai mai visto. Anche se ora non lo vedi, ti fidi di lui; e ti rallegri di una gioia gloriosa, inesprimibile.

Sono cristiano da 35 anni. In quel tempo ho visto centinaia se non migliaia di cristiani vivere la vita come se stessero partecipando a un funerale. È come se mangiassero una dieta costante di uva acerba!

Non so quante volte ho sentito persone parlare di tutti i loro problemi e di tutti i problemi del mondo e dare poca o nessuna gloria a Dio.

Perché sono così? Perché il legalismo uccide la gioia. Quando qualcuno ha un vero incontro con il Dio vivente e riceve la sua misericordia, è traboccante di gratitudine e gioia.

Quando cercano il compenso per i lavori che hanno fatto, sono ingrati e pretendono il compenso.

L'apostolo Paolo ci ha detto che la vita nel regno di Dio è piena di giustizia, gioia e pace NELLO Spirito Santo. Non si può avere una vera espressione del cristianesimo senza gioia.

#2. Nessuna vittoria duratura sul peccato

Ogni singolo cristiano è tentato di peccare. Se pensi di essere al di sopra di questo, allora dobbiamo scacciare da te uno spirito bugiardo!

Il problema non è che siamo tentati. Il problema è dove cerchiamo la forza per vincere il peccato.

Una persona legalista guarderà alle proprie prestazioni e alla propria volontà di vincere il peccato. Questa è una ricetta per il fallimento. Stanno operando con le proprie forze.

Quando stai cercando di esibirti per raggiungere l'amore di Dio, non crederai mai che Dio ti ama abbastanza da camminare con te per vincere il peccato che ti affligge.

Non Gli chiederai mai di conoscere la situazione. Cercherai di nasconderglielo proprio come fecero Adamo ed Eva nel giardino dell'Eden.

Non puoi vincere il peccato con le tue forze. Se ciò fosse stato possibile, allora Dio non avrebbe mai mandato il suo unigenito Figlio che Egli amava per pagare le conseguenze del peccato e spezzarne il potere. Non sarebbe stato necessario.

La via per una vittoria duratura sul peccato è umiliarci e ammettere che non possiamo vincerlo da soli. Dobbiamo invitare Gesù ad entrare nella situazione e darci il potere di vincere. Dobbiamo ammettere le nostre debolezze e invitare il Suo Spirito Santo a darci potere al di là di noi stessi per vivere una vita riservata a Lui.

È lo Spirito interiore di Cristo che ci dà la vittoria, non la nostra fatica e il nostro sudore.

#3. Una mentalità da prestazione

Dopo 20 anni dal mio viaggio cristiano ho avuto un'esperienza che ha cambiato la mia vita. Fino a quel momento avevo sempre cercato di fare del mio meglio per “piacere” a Dio. Avevo una mentalità da spettacolo. Deriva dalla mia infanzia disfunzionale e dal vivere con un padre distrutto ma umano.

Quante volte o quanti sermoni hai sentito un'affermazione simile a questa. "Se vuoi piacere a Dio, allora devi fare __________."

Ora pensa ai tuoi figli. Quanti di voi vogliono che i propri figli sentano che per amarli, accettarli o perdonarli, devono fare qualcosa per renderti felice?

Matteo 7: 11

Se dunque voi peccatori sapete dare buoni doni ai vostri figli, quanto più il vostro Padre celeste darà buoni doni a coloro che glielo chiedono.

Se Dio nostro Padre celeste è un genitore migliore di noi e quell'atteggiamento è così sbagliato riguardo al desiderio del nostro cuore riguardo ai nostri figli, quanto più questo atteggiamento spezza il cuore di Dio?

Quella è stata l'esperienza che ha cambiato la mia vita. Mi sono reso conto che cercare di compiacere Dio per farmi amare da Dio gli spezzava il cuore. Dio è un Padre amorevole e vuole che ci prodighiamo con la sua affermazione e incoraggiamento.

Dio vuole trascorrere del tempo con te, ma non perché tu ti senta obbligato o obbligato a farlo. Vuole che trascorri del tempo con Lui perché ti ama proprio come vuoi che i tuoi figli trascorrano del tempo con te perché tu li ami.

Quindi smettila di cercare di placare il proverbiale dio vulcano con un sacrificio e inizia a trascorrere del tempo con il tuo amorevole Padre a cui piace stare con te.

#4. Un atteggiamento duro verso gli altri

Gesù ha detto che le cose che abbiamo gratuitamente ricevuto, dobbiamo gratuitamente dare. (Matt. 10:8) Il problema è che se non abbiamo ricevuto gratuitamente non possiamo darlo gratuitamente.

Le persone che operano con una mentalità orientata alla performance nella loro fede cristiana non possono dare ciò che non hanno ricevuto per se stesse. Finiscono per fare 2 cose che li rendono un atteggiamento duro verso gli altri.

Confrontano le loro prestazioni con quelle degli altri e non riescono a credere che Dio vorrebbe avere qualcosa a che fare con gli altri poiché non si stanno comportando secondo gli standard a cui loro stessi non sono all'altezza.

La mentalità del confronto nasce da un cuore di orgoglio. Invece di non farti avere alcuna reputazione come fece Gesù, stai confrontando le tue prestazioni con quelle degli altri. Vuoi avere un aspetto migliore di loro.

Quando trovi qualcuno che non si comporta bene come pensi di essere, ti senti meglio riguardo alle tue prestazioni e finisci per essere duro con le loro poiché percepisci che potrebbero fare di meglio.

Questo è il motivo per cui molti cristiani sono così severi con gli omosessuali, i musulmani, gli atei e qualunque peccato possano avere.

Ogni volta che sperimenti la grazia e la misericordia di Dio per te stesso, allora sei molto più capace di estendere quella grazia e misericordia agli altri.

Potresti non avere il peccato dell'omosessualità che è stato perdonato, ma posso garantirti che qualunque peccato tu abbia o abbia avuto, era altrettanto nero e atroce come qualsiasi peccato che qualcun altro vedi fare.

Diventi misericordioso e amorevole quando hai ricevuto l'amore e la grazia di Dio. Non diventi duro e intollerante.

#5. Focus ossessivo sull'aspetto esteriore

Il cuore del legalismo vuole mostrare come si stanno comportando bene per guadagnare l'amore di Dio. Questo porta a una focalizzazione ossessiva sulle apparenze esterne piuttosto che sul cuore.

Quando cercava un re per sostituire il re Saul, Dio disse al profeta Samuele di non guardare alle apparenze esteriori.

1 Samuel 16: 7

Ma il Signore disse a Samuele: «Non giudicare dal suo aspetto o dalla sua statura, perché l'ho respinto. Il Signore non vede le cose come le vedi tu. Le persone giudicano dall'aspetto esteriore, ma il Signore guarda al cuore».

Dio si è sempre preoccupato dei problemi di cuore. Molte chiese e denominazioni si concentrano sulle apparenze esteriori. Di solito, si concentrano sull'aspetto esteriore delle donne che impongono 10 restrizioni alle donne per ogni 1 restrizione imposta agli uomini.

Quando permetti allo Spirito di Dio di cambiarti dall'interno verso l'esterno, le cose esteriori si prendono cura di se stesse. Dio si è sempre concentrato sul cambiare il cuore di un uomo perché quando ciò accade cambia tutto dell'uomo.

L'orgoglio vuole avere un bell'aspetto. L'umiltà vuole essere come Gesù.

# 6 La nostra strada o l'autostrada

La persona legalista che sta cercando di guadagnare il favore di Dio non può vedere che Dio potrebbe fare le cose in modo diverso da come le stanno facendo loro, perché in tal caso svaluterebbe la loro prestazione.

Un paio di sintomi di questo è la tradizione religiosa e l'esclusività.

Molte chiese e denominazioni hanno iniziato con Dio che faceva cose meravigliose in mezzo a loro. Tuttavia, mentre si spostavano dalla relazione con Gesù al moralismo e alla performance, i metodi divennero sinonimi di Dio stesso.

Farlo nel modo in cui lo abbiamo sempre fatto è diventato parte del farlo "alla maniera di Dio".

Questo è vero nelle chiese che hanno centinaia di anni e solo pochi anni. Il metodo è diventato Dio.

Un altro modo in cui ciò accade è quando le persone credono di essere l'unica chiesa giusta. Quando si esibiscono, devono essere "giusti". Hanno l'angolo della verità di Dio.

Non possono vedere o immaginare che Dio estenderebbe effettivamente il Suo amore e favore a qualcuno che "non è giusto" ai loro occhi.

Alcuni arrivano addirittura a insegnare che solo i membri della loro setta andranno in paradiso. Molti altri insegnano che gli altri potrebbero andare in paradiso ma solo per la pelle dei loro denti.

Tutto questo spezza il cuore di un Padre che vuole trascorrere del tempo con i suoi figli basandosi su ciò che Gesù non ha fatto ciò che l'uomo fa.

#7. Paura di ricadere

Le persone che praticano il cristianesimo orientato alla performance temono di indietreggiare. Non hanno alcuna garanzia di salvezza.

Poiché ripongono la loro fiducia nella loro obbedienza a Dio piuttosto che nell'opera compiuta di Cristo sulla croce, non hanno alcuna certezza che manterranno la loro salvezza fino alla fine.

Quando hai sperimentato di ricevere personalmente la grazia di Dio nella tua vita, il tuo spirito grida “Abba Padre”. (Romani 8:15) Sai di essere stato adottato. Sai che sei figlio di Dio.

Sai che niente può cambiarlo. Non ti lascerà mai né ti abbandonerà. Sei scritto sul palmo della Sua mano.

Quando sai che la tua salvezza è solo attraverso Gesù. Quando sai che Gesù è l'autore e il finitore della tua fede.

Quando riponi la tua fiducia solo in quelle realtà, non devi temere di ricadere. Sai che ti porterà da dove sei a dove stai andando ad ogni passo del cammino.

immagine di catene spezzate su un Cbristian

Come superare una pratica legalistica

# 1 Comprendi il legalismo ha origine con te

Se stai lottando con il legalismo, la prima cosa che devi fare è ammettere la tua colpa, orgoglio e fiducia in te stesso. Da qui nasce il legalismo.

Stai cercando di essere un cristiano con le tue forze, di nutrire il tuo orgoglio e di riporre la tua fede in te stesso. Possederlo e pentirsi.

# 2 Riponi la tua fiducia nei metodi di Dio

Il metodo di Dio non è la performance ma una relazione. Paolo scrisse ai Galati

Galati 3: 5

5 Vi chiedo ancora, Dio vi dona lo Spirito Santo e fa miracoli in mezzo a voi perché obbedite alla legge? Ovviamente no! È perché credi al messaggio che hai sentito su Cristo.

Il metodo di Dio è quello di cambiarti dall'interno verso l'esterno avendo una relazione con te e donandoti lo Spirito di Cristo. Lo fa a modo Suo, con i Suoi tempi e con i Suoi mezzi.

Smetti di cercare di comportarti come un cristiano e lascia che Dio ti formi all'immagine di Cristo. Se lo farai, allora sarai veramente un cristiano.

# 3 Ricevi la grazia di Dio

Infine, se puoi vedere che hai i sintomi del legalismo cristiano nella tua vita, allora è tempo di ricevere la grazia di Dio.

Immagine in primo piano del legalismo cristiano

Se hai difficoltà a vedere come il legalismo sia così sbagliato, considera questo. Dio disse che un uomo non poteva essere all'altezza dei Suoi standard. Doveva mandare Gesù a pagare il costo.

legalismo cristiano dice che Gesù non è abbastanza buono. Dobbiamo fare la nostra parte per aggiungere a ciò che ha fatto Gesù.

Ora, capite perché il legalismo cristiano spezza il cuore di Dio? So che quando me ne sono reso conto, ha cambiato la mia vita. Cambierà anche il tuo!

Libri sulla grazia

i romani guidano allo studio nella morsa della grazia
Romani Guida allo studio: Nella morsa della grazia

grazia per il momento devozionale familiare, copertina rigida 100 devozioni per le famiglie per godere della grazia di Dio
Grace for the Moment Devozionale per la famiglia, copertina rigida: 100 devozioni per le famiglie per godere della grazia di Dio

grazia più di quanto meritiamo, più grande di quanto immaginiamo
Grace: Più di quanto meritiamo, maggiore di quanto immaginiamo

1 pensiero su “Come superare il legalismo cristiano”

  1. Pastore Taber,
    Questo è stato un buon articolo, ma ho una domanda sul numero 5. In
    1Tes5, Paolo dice di evitare ogni apparenza di male. Ciò naturalmente include l'apparenza del peccato. Altrove indica anche che l'abbigliamento modesto dovrebbe essere praticato dai credenti. Questi non hanno nulla a che fare con la salvezza, ma dovrebbero esserne dei sottoprodotti. Il fatto che questi dovessero essere registrati e insegnati, ci dice che le persone di solito non sono consapevoli del proprio aspetto o di come le loro azioni appaiono agli altri. La maggior parte dei credenti sono cristiani carnali, non leggono affatto la Bibbia, non pregano affatto, vanno solo in chiesa e stanno fuori dai guai. Le chiese avevano “madri della chiesa” che insegnavano alle giovani donne perché e come vestirsi e comportarsi secondo le linee guida bibliche. Ma niente di tutto questo ha a che fare con la salvezza. I tuoi pensieri?

I commenti sono chiusi.

Scorrere fino a Top